Elenco beneficiari 5 per mille 2014

Confermato il 5 per mille 2014, la legge di stabilità n.147 , del 27 dicembre 2013, prevede, infatti, la possibilità per i contribuenti di scegliere se destinare la quota del 5xmille a un ente o a un’associazione di beneficienza.

In particolare è possibile destinare questo finanziamento a enti di volontariato, ad associazioni sportive dilettantistiche, alla ricerca sanitaria, alla ricerca scientifica e alle università, al proprio Comune di residenza per sostenere attività sociali e al sostegno di attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.

Le associazioni e gli enti interessati a partecipare dovranno iscriversi all’elenco beneficiari 5 per mille 2014. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile il software che permette l’invio  delle domande di iscrizione per l’anno 2014. Le domande potranno essere trasmesse dal 21 marzo 2014 al 7 maggio 2014  per via telematica se si possiede l’abilitazione ai sevizi Entratel o Fisconline, in caso contrario è possibile procedere tramite intermediari (Caf, commercialisti abilitati etc..). Ammesso all’elenco beneficiari 5 per mille 2014 anche chi presenta la domanda di iscrizione insieme alle corrette integrazioni documentali entro il 30 settembre 2014, con una sanzioni pari a 258 euro.

Sul sito web dell’agenzia delle entrate sarà pubblicato entro il 14 maggio i diversi elenchi degli enti che potranno beneficiare del finanziamento del 5 per mille, i quali avranno la possibilità di inviare eventuali modifiche o correzioni entro il 20 maggio 2014. L’agenzia predisporrà gli elenchi degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche; mentre il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca realizzerà l’elenco beneficiari 5 per mille degli enti di ricerca scientifica e dell’Università e il ministero della Salute quello degli enti della ricerca sanitaria che saranno successivamente trasmessi all’Agenzia. I contribuenti potranno, poi, scegliere di dare il contributo solo ai Comuni di residenza o al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Scopri l’elenco dei beneficiari 5 per mille 2015

CONVIDERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *