Amici Senza Frontiere ONLUS

336_logo

Amici Senza Frontiere ONLUS

La nostra associazione è nata per la collaborazione tra i sindaci di Isola Rizza e Zevio che nel 1992 hanno pianificato con un giornalista del giornale L’Arena e la Camera di Commercio di Verona una ospitalità nelle famiglie di bambini provenienti da Kiev, figli di liquidatori della centrale di Chernobyl. I primi anni, nel nostro paese, c’era una numero consistente di famiglie che aprivano la loro porta ed il loro cuore a questi piccoli ospiti, ma poiché il nostro regolamento prevede che l’accoglienza nelle famiglie sia per tre anni, si sono fermati pensando di riprendere in futuro, anche se un gruppetto di rappresentanza c’è sempre stato. La Provvidenza ci ha “aiutato ad aiutare” perché in questi anni 2000 bambini Ucraini hanno avuto la possibilità di cambiare aria, alimentazione per poter crescere e rinvigorirsi grazie a tantissime famiglie generose di Verona e Provincia. Aprire la porta, o meglio la nostra famiglia a dei bambini che arrivano da un paese ben diverso dal nostro per tradizioni, lingua e costumi non è sempre cosa facile, ma le guance rosee ed i sorrisi con cui ripartono ci appagano pienamente delle difficoltà superate ed è molto quello che lasciano e poco quello che noi doniamo. I nostri progetti di ospitalità si differenziano sulle modalità di accoglienza. I bambini provenienti dagli orfanotrofi di Yablunivka e Sytkivtzy vengono ospitati in gruppo con la loro insegnante, durante il mese di luglio, dai volontari nelle varie strutture locali. Durante le vacanze Natalizie, invece, vengono accolti singolarmente nelle famiglie disponibili. Tutti noi volontari partecipiamo alle varie attività a titolo gratuito ed alle famiglie ospitanti non viene richiesto alcun contributo economico, ma collaborazione, disponibilità e amore per questi nostri piccoli ospiti. Il 26 aprile 2011, in occasione del 25° anniversario dello scoppio della Centrale di Chernobyl, il Presidente della Repubblica Ucraina ci ha ospitati a Kiev e ringraziati con grandi onori per quello che abbiamo fatto e facciamo, donandoci un riconoscimento e conferendoci la Croce al Merito. Certamente nessuno di noi, volontari che aiutiamo questi bambini, avevamo bisogno di questo atto di gratitudine per testimoniare il nostro operato, ma a volte è importante anche questo, infatti ci ha dato nuovo coraggio ed entusiasmo per continuare a dimostrare che il tempo speso bene aiuta prima di tutto noi e poi chi lo riceve. I bambini che noi ospitiamo sono sani, ma hanno avuto la grande sfortuna di nascere crescere e vivere dove l’esplosione nucleare rimarrà negativamente nella storia. Con il nostro aiuto, soggiornando e mangiando cose buone, il loro metabolismo si rinforza ed i nostri primi bambini sono diventati genitori di bambini altrettanto belli e forti. Purtroppo, con grande dolore, qualcuno che è stato nostro ospite, è partito per il Paradiso e da lassù ci “aiuta ad aiutare”. La nostra associazione si differenzia dalle altre associazioni perché tutti noi del direttivo e famiglie ospitanti, siamo volontari impegnati attivamente nelle realtà di volontariato locali e ci unisce l’amore per i bambini non le ideologie politiche, religiose o altro e tutte le varie difficoltà vengono superate mettendo al primo posto l’obiettivo comune che è il bene e la salute dei bambini di Chernobyl. I nostri ringraziamenti per questi venti anni di vita associativa vanno certamente alle famiglie passate, presenti e future perché senza la loro “porta aperta” non si potrebbero pianificare l’accoglienza dei nostri Progetti “Estate Insieme” e “Natale Insieme”. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i Sindaci delle Amministrazioni succedutesi in questi anni a Isola Rizza perché si sono dimostrati sensibili alla nostra solidarietà accogliendo nella propria famiglia. Ringraziamo il Sindaco Avv. Elisa De Berti e la sua famiglia per la disponibilità e la grande generosità nell’aderire al nostro invito ad accompagnarci in Ucraina per l’evento dell’anniversario di Chernobyl. Se qualche famiglia desidera ulteriori informazioni o aiutarci in qualsiasi forma o mezzo, ci contatti perché noi continuiamo a credere in quello che facciamo amando i nostri piccoli ospiti Ucraini che arrivano soli e solo per una boccata d’aria nuova.

  • Indirizzo: Via Marconi c/o Comune
  • Città: Isola Rizza
  • Provincia: Verona
  • Email: info@amicisenzafrontiere.org
  • Telefono: 045 6970725
  • Fax: 045 6970725
  • Sito web
CONVIDERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VALUTA L'ASSOCIAZIONE

(senza valutazione)
Loading...

CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

RAPORTI DI ERRORE

Il tuo nome (richiesto)

Segnalazione di un Problema (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio