Assegno unico 2022

Dichiarazione dei redditi 2022

 

Assegno unico 2022, avvio del sostegno alla crescita

La legge 46 del 2021 riordina e potenzia gli strumenti a favore del welfare: l’AUU (Assegno Unico e Universale) interpreta tale razionalizzazione. Messe in cantina la detrazione fiscale e le prestazioni in busta paga, ecco cosa sapere per la richiesta di assegno unico 2022.

 

Cos’è l’assegno unico 2022, il punto

Come spiegato in modo approfondito sul sito dedicato “www.assegnounicoitalia.it”, l’AUU è lo strumento che lo Stato dedica alla genitorialità. L’assegno unico universale viene erogato per ogni figlio, dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del ventunesimo anno di età. In caso di disabilità del figlio a carico, decade la scadenza e la misura di sostegno viene estesa senza limite di età. Di fatto, l’AUU sostituisce tutte le precedenti misure a sostegno della natalità.

 

Richiesta assegno unico 2022 e requisiti necessari

L’opzione parte con l’intento di livellare il gap di utenza che gli strumenti precedenti creavano. L’AUU è una misura che abbraccia trasversalmente ogni fascia sociale e, in misura a scalare, le diverse fasce reddituali. A chi spetta quindi l’assegno unico? I requisiti includono l’età del figlio a carico, contemplando anche i figli maggiorenni purché ricadano in almeno uno dei seguenti casi:

  • in formazione professionale ovvero universitaria;
  • alla ricerca di impiego e registrati nel sistema pubblico per l’impiego;
  • impegnati nel servizio civile universale;
  • svolgenti un tirocinio o una professione con retribuzione al di sotto degli ottomila euro annui.

 

Quanto spetta: la tabella assegno unico 2022

La tabella assegno unico 2022 è pensata per garantire il sostegno a tutte le famiglie. La misura, nell’ordinamento da dicembre 2021, sostiene i nuovi nati con un bonifico diretto verso l’IBAN del richiedente. L’ammontare mensile è correlato alle fasce reddituali, attestate mediante ISEE. Il sostegno è pieno (175 euro) per i genitori con l’indicatore della Situazione Economica Equivalente inferiore a quindicimila euro, scende gradualmente fino a 50 euro per ISEE pari o superiore a quarantamila euro, o per chi non avesse presentato ISEE. Sul portale INPS è disponibile lo strumento di simulazione dedicato.

 

Come e quando fare richiesta di assegno unico 2022

Quanti già percepiscano il reddito di cittadinanza non sono tenuti a fare richiesta, l’AUU viene direttamente accreditato sulla carta RdC. Gli altri richiedenti possono farne richiesta tramite i patronati, il contact center dedicato (06164164 – da cellulare – e 803164 – da rete fissa -) e il portale INPS. C’è tempo fino al 30 giugno 2022 per il riconoscimento dell’assegno a partire da marzo. Da luglio 2022 l’assegno decorrerà dal mese successivo a quello della domanda.

.

DEVI FARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI?

SCARICA E STAMPA I FAC SIMILE DEI MODELLI FISCALI

Modello 730

Certificazione unica

Persone Fisiche

CONVIDERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *